Tu sei qui

125: si impone Marquez su Terol

Marc porta a dieci punti il vantaggio in classifica generale

A colpi di giro più veloce, Marc Marquez e Nico Terol si sono sfidati sul filo dei 200 all'ora (di media) per la vittoria nel GP di San Marino. Alla fine, l'ha spuntata Marc, con un colpo di reni a quattro giri dal termine quando, in una sola tornata, ha rubato quattro decimi a Nico, e s'è involato. Primo degli italiani, Simone Grotzkyj. Nei primi venti, anche due wild-card azzurre: Pontone e Tonucci.

Terol e Marquez ci hanno messo otto giri a creare un qualche margine con la concorrenza, rappresentata da Espargaro e Vasquez. Il distacco tra i due gruppetti è stato a lungo di un paio di decimi; ad uguale distanza, solitario, Sandro Cortese. Smith, partito dalla pole, risultava più staccato: la sua moto ha accusato problemi già nel warm-up, ed ha continuato a palesarli anche in gara.

Ritirato quasi immediatamente Khairuddin; poi, escursione fuoripista di Slaom, che è rientrato ma ultimo. Dopo 9 giri, Masbou, che ancora soffre i postumi della caduta ad Indianapolis, è tornato al box. Subito dopo, caduti due italiani in un giro solo: Savadori e Bonaiuti.  Uno dopo l'altro, attorno al quattordicesimo giro, sono rientrati al box il norvegese Fagerhaug e l'italiano Marconi.



Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti