Tu sei qui

Grande superpole di Max Biaggi

Il Corsaro conferma la sua voglia di attaccare. Haslam in seconda fila

La caduta del mattino non ha influito minimamente sul morale di Max Biaggi ed il romano, sfruttando al meglio, gli pneumatici a disposizione, ha stabilito la Superpole - la seconda della stagione per lui - precedendo un grande Carlos Checa. Si è rivisto James Toseland - vedremo domani in gara... - mentre è stato molto veloce Sylvain Guintoli: ambedue sono in trattative per la prossima stagione. Al termine delle prove, Toseland viene retrocesso in ottava posizione (e seconda fila) per essere entrato in pista prima dello spegnimento del semaforo rosso.

Michel Fabrizio si è fermato alla terza fila (ma ci ha abituato a notevoli rimonte) mentre ripetute cadute hanno vanificato le speranze della BMW. Domani partiranno indietro.

SUPERPOLE 1 - Troy Corser vanifica subito il lavoro, cadendo alla curva 1, la stessa nella quale era scivolato nelle libere. La sua BMW gli si è "chiusa" davanti e l'australiano è finito in terra. Dopo una lunga sosta ai box rientra in pista e centra la qualificazione con il 14° tempo.

Il migliore crono è stato realizzato da un sorprendente Leon Haslam che si è avvicinato al record (1'55"173) seguito da Cal Crutchlow, Jonathan Rea e James Toseland. Michel Fabrizio, stabilisce il quinto tempo, mentre Max Biaggi è undicesimo dietro a Carlos Checa.

Vengono esclusi dalla seconda fase Shane Byrne (caduto), Hayden e Lowry (Kawasaki ufficiale).

SUPERPOLE 2 - Tocca a Carlos Checa questa volta battere il record della pista, scendendo sotto l'1'55". Nelle ultimissime battute, però, Sylvain Guintoli riesce a fare addirittura meglio e si piazza al primo posto. Alle spalle del francese troviamo Checa, il sorprendente Sykes (Kawasaki), Rea, Haslam e Max Biaggi

Cade nuovamente ma questa volta in modo pesante, Troy Corser  - senza conseguenze - e rimane fuori dalla Superpole conclusiva insieme a  Fabrizio, Crutchlow, Xaus - caduto anche lui - Lanzi, Smrz, Neukirchner e Scassa.

SUPERPOLE 3 - Sono sei le Case rappresentate nella fase finale e dopo un exlpoit iniziale di Carlos Checa è Max Biaggi a portarsi in testa alla graduatoria dei tempi, scavalcando lo spagnolo che comunque conservava la seconda posizione davanti ad un grintoso James Toseland ed a Sylvain Guintoli che completano la prima fila. Rea negli ultimi secondi agguanta la quinta posizione e dovrà muoversi dalla seconda linea insieme ad Haslam, Haga e Sykes.


I TEMPI DELLA SUPERPOLE

1      3    Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory    1'54.595

2      7    Checa C. (ESP)    Ducati 1098R    1'54.621

3     52    Toseland J. (GBR)    Yamaha YZF R1    1'54.909

4     50    Guintoli S. (FRA)    Suzuki GSX-R1000    1'54.934

5     65    Rea J. (GBR)    Honda CBR1000RR    1'55.138

6     91    Haslam L. (GBR)    Suzuki GSX-R1000    1'55.161

7     41    Haga N. (JPN)    Ducati 1098R    1'55.276

8     66    Sykes T. (GBR)    Kawasaki ZX 10R    1'55.378

9     84    Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R    1'55.264

10     35    Crutchlow C. (GBR)    Yamaha YZF R1    1'55.295

11    111    Xaus R. (ESP)    BMW S1000 RR    1'55.375

12     57    Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R    1'55.524

13     96    Smrz J. (CZE)    Aprilia RSV4 Factory    1'55.577

14     11    Corser T. (AUS)    BMW S1000 RR    1'55.599

15     76    Neukirchner M. (GER)    Honda CBR1000RR    1'55.735

16     99    Scassa L. (ITA) Ducati 1098R    1'55.908

17     67    Byrne S. (GBR)    Ducati 1098R    1'56.457

18     95    Hayden R. (USA)    Kawasaki ZX 10R    1'57.613

19      5    Lowry I. (GBR)    Kawasaki ZX 10R    1'57.669

20      2    Camier L. (GBR)    Aprilia RSV4 Factory    1'56.825

21     33    Lai F. (ITA) Honda CBR1000RR    1'58.812

22     15    Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R    1'59.875

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti