Tu sei qui

FP2: Lorenzo meglio di Pedrosa

Lo spagnolo più forte della Honda di Pedrosa, Vale quinto dietro a Edwards

Jorge Lorenzo ha battuto le Honda. Rispetto alle libere di ieri, lo spagnolo è riuscito a prendersi il primo posto a discapito di Dani Pedrosa che ha chiuso con il secondo tempo.

Lorenzo, ha dominato un turno di prova tiratissimo con il tempo 1.34.627, meglio del connazionale della Honda che ha chiuso con un distacco di 0,104s. In effetti è sembrato che i primi due della classifica fossero già ampiamente in qualifica da quanti caschi rossi sono riusciti ad accendere nel turno. Saranno state le polemiche o il fatto di riconoscere Pedrosa come un real pericolo per il titolo, ma questa volta Lorenzo ha fatto del tutto per stare in testa alla classifica.

Mentre davanti se le davano di santa ragione, Stoner metteva i presupposti per fare una buona qualifica. A Misano, l'australiano sta cercando di fare pace con l'avantreno della sua Ducati, con il quale sta combattendo da inizio stagione.

Il primo dei non ufficiali stavolta non è Spies ma Edwards sempre con la Yamaha del Team Tech3, mentre Valentino Rossi ha chiuso in quinta piazza con un ritardo da Lorenzo di 0,354s.

Rossi, però fa storia a parte anche e soprattutto per le sue trovate. La sveglia che sta sul casco significa che è ora di cambiare registro e di tornare a vincere. Vale che è stato fermato dall'infortunio del Mugello, proverà a svegliarsi in ogni turno di prova, cambiando l'orario delle lancette ad ogni ingresso in pista.

Tra gli italiani, dopo Rossi, da segnalare il buon Dovizioso che è sesto, poi Capirossi in decima posizione, Melndri in dodicesima e Simoncelli che non sembra digerire la pista di casa con la quindicesima.



Articoli che potrebbero interessarti