Tu sei qui

Il mistero dei piloti Kawa 2011

Annunciata nel press kit la formazione non è stata ufficializzata in conferenza stampa

Nel comunicato diffuso nel press kit si dava per scontato l'annuncio in conferenza stampa della formazione 2011 della Kawasaki da parte dei responsabili della Casa giapponese o del team.

Invece, a domanda precisa, è stato risposto che la squadra non era in grado di fornire i nomi di chi guiderà la nuova ZX10-R nel prossimo mondiale.

Dietro questo mistero si cela una reale preoccupazione per le condizioni dei due piloti che sulla carta sembravano far parte della formazione 2011, Chris Vermeulen e Joan Lascorz.

L'australiano ha ancora in essere un anno di contratto ma dopo alcuni mesi di attesa i responsabili della Kawasaki vogliono verificare le condizioni fisiche dell'ex campione del mondo della Supersport, che, come è noto, ha interrotto la stagione per sottoporsi ad una nuova operazione.

Il terribile incidente che ha visto coinvolto Joan Lascorz, l'altro pilota che dovrebbe guidare la Kawasaki nel 2011, ha posto un altro interrogativo. Lo spagnolo sembra avviato ad una lunga guarigione e ancora tutta da verificare la sua completa guarigione.

Al di là della dose di sfortuna che ha colpito la "verdona", rimane il grosso problema della stagione 2011 in prospettiva della quale la Casa giapponese ha fatto dei grossi investimenti che sono messi in pericolo dalle condizioni dei suoi potenziali piloti. E dalla difficoltà di trovare eventualmente degli adeguati sostituti.

A questo va aggiunta la problematica della sviluppo che al momento sembra sulle spalle di Fuijwara, Riba e Sykes. Proprio il pilota inglese potrebbe essere un'alternativa ma quello che manca ad un team dal notevole potenziale è un pilota veloce. Se le pedine andranno a posto, tra un paio di settimane potrebbero rimanere disponibili solo James Toseland e Nori Haga...

Articoli che potrebbero interessarti