Tu sei qui

Iannone: "a secco da Assen, ho fame"

AUDIO Il pilota del team SpeedUP insegue Elias e crede ancora nel mondiale della Moto2

Toni Elias guida il mondiale della Moto2, ma Andrea Iannone (nella foto con l'ex pilota, ora sua manager, Luca Boscoscuro), nonostante lo svantaggio in termini di punti “aiutato” dal suo errore a Barcellona (quando non vide la bandiera gilla) , è un valido avversario.

Anche a Indy l’abruzzese ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato, per questo si avvicina al GP di Misano carico di speranze.

“Lo spirito con cui vado a Misano è quello di una gara di casa – spiega Andrea -  Non vinco da Assen e dire che occasioni ne ho avute, ma per un motivo o per un altro non ci sono riuscito. E’ importante perché Elias ci riesce spesso ed io no. Vedremo quello che mi potrò inventare, molto dipenderà anche da come Costa riuscirà a rimettermi a posto”.


ASCOLTA L’AUDIO DELL’INTERVISTA COMPLETA


{mp3}12gp_indy/iannonedomindy{/mp3}

Articoli che potrebbero interessarti