Tu sei qui

Pernat striglia Dovi, Stoner e Rossi

AUDIO Il manager avverte Andrea e critica sia Casey che Vale: troppe cadute!

Pernat striglia Dovi, Stoner e Rossi

Come sempre dopo il Gran Premio di Indianapolis Carlo Pernat ha fatto il punto della situazione. L’esperto manager genovese ha parole di elogio per Dani Pedrosa, dice la sua sul caso Dovizioso e giudica insufficienti sia Stoner che Rossi.

E’ stato un gran premio caldo – dice Pernat - tutti abbiamo sottovalutato Pedrosa dal punto di vista psicologico, perché tecnicamente abbiamo sempre ammesso che era forte. Il ragazzo sta diventando come gli altri e la Honda gli ha fornito un missile cucito addosso a lui, tanto che Dovizioso non riesce a guidarla come lui. E’ un problema che peserà addosso ad Andrea perché nonostante il contratto sia dalla sua parte lo porterà a dover accettare, ed anche velocemente, un posto nel team di Gresini assieme a Simoncelli, sempre con la moto ufficiale naturalmente”.

Il consiglio di Pernat per Dovi, dunque, e di non tergiversare più. Poi aggiunge.

Una nota negativa è quella di Stoner che ha una storia di cadute. Non è a posto di testa. Speriamo che la Honda abbia fatto una bella scelta, ma dovranno lavorare su di lui. E poi c’è Rossi: secondo me Vale ha fatto un errore grosso ed è quello di essere voluto entrare troppo presto. Doveva rientrare a Misano, ma non ne poteva puù di stare a casa a veder vincere Lorenzo, ma stando così le cose oggi più di così non può fare”.


ASCOLTATE L’AUDIO DELL’INTERVISTA COMPLETA


{mp3}12gp_indy/pernat{/mp3}

Articoli che potrebbero interessarti