Tu sei qui

La Yamaha chiarisce il "caso" Ohlins

Ne esistono solo due unità per team. Il minimo di Ywata è tre per pilota

La Yamaha ha voluto fare chiarezza, attraverso le parole del suo responsabile della comunicazione, William Favero, su "caso forcelle 2011".

"Tutto è nato da una battuta, infelice ma comprensibile, di Valentino Rossi a Brno - ha spiegato Favero - la realtà è che la Ohlins ha assegnato ad ogni team solo due forcelle e la policy di Yamaha, attraverso il suo responsabile, Nakajima, è di non utilizzare alcuna nuova parte se non ne risultano disponibili almeno tre unità. Questo è il motivo per cui la forcella Ohlins 2011 non sarà utilizzata né da Lorenzo né da Rossi nel corso del 2010".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti