Tu sei qui

Lorenzo super, Vale nuovamente giù

Le gerarchie le ha stabilite l'ultimo giro: Lorenzo, che era in terza posizione, con una seconda parte del tracciato percorsa a tempo di record, ha regolato tutti, sul tabellone finale. Dietro a Jorge, contenuti nella misura di mezzo secondo, Pedrosa, Spies, Stoner, Dovizioso, Rossi, Hayden: si preannuncia un GP intenso, questo pomeriggio (notte italiana) nel GP di Indianapolis, 2010.

Valentino è caduto per la terza volta. Un calvario. Ed in un fine settimana nel quale la Yamaha si è dimostrata in gran forma, ed i suoi compagni assolutamente in palla.

Si è rialzato, ha ripreso la via del box, ma è stata, fino a questo punto, una America molto, molto amara per il campione del mondo in carica.

Alle spalle dei più veloci, tre sorprese: Barbera ottavo, Melandri nono (fino a ieri, delusione) e Bautista decimo. Sorprende soprattuto quest'ultimo, non solo per la propria prestazione, ma anche per il confronto con il compagno: Capirossi è ultimo, a due secondi dal primo, in un weekend che, tanto per lui quanto per Rossi, è bene dimenticare presto.

Articoli che potrebbero interessarti