Tu sei qui

Rossi: "La pista non mi piace"

AUDIO - Rossi non è soddisfatto del suo turno di prove, la colpa anche della pista

Rossi: "La pista non mi piace"

Il primo giorno di prove a Indianapolis non è stato il massimo per Valentino Rossi. Il nove volte campione del mondo, che sa di dover fare bene, e comunque meglio del quinto posto di Brno, ha iniziato il secondo week end di gara americano della stagione proprio con un quinto tempo.

Per contro, anche il compagno di squadra-rivale Jorge Lorenzo non ha iniziato come ci si aspettava "in fanfara" le operazioni di Indianapolis, passando sotto la bandiera a scacchi del primo turno di libere con il secondo tempo, segno che il casco di Iron Man ancora non funziona al 100%.

Riguardo Rossi, non si può dire che la situazione nel box sia rilassata. Valentino cerca di non dare la colpa della sua prestazione alla mancanza di pezzi nuovi sulla sua moto, come ad esempio la nuova forcella della Ohlins che ha a disposizione Lorenzo e che è sulle moto di Stoner, Pedrosa e Capirossi.

"Mi fa male la gamba e anche la spalla mi da fastidio, soprattutto nei cambi di direzione. La pista poi, non è di quelle che mi piacciano, anzi. E' piena di buche e poi è stata progettata per girare nell'altro senso rispetto a quello che facciamo noi, quindi le curve hanno un raggio un po' strano".

Ma se ci fosse a disposizione la nuova forcella, farebbe la differenza?

"Non sono certo che la nuova forcella possa fare la differenza, è solo un componente, però averla a disposizione farebbe comunque piacere".

Nonostante tutto come giudichi la tua prestazione di oggi?

"Ho faticato un po'  ma non è poi stato un brutto turno. Alla fine sono anche riuscito a fare un paio di giri buoni, sono quinto, ma siamo ancora lontani dall'essere a posto. Certo bisogna migliorare un pochino, vediamo domani di modificare un po' di cose perchè faccio fatica a guidare così. Purtroppo la gomma dura anche in questa occasione è durissima e non c'è abbastanza grip. Se dovremo correre con la morbida sarà dura finire la gara".

Ti ha sorpreso il primo tempo di Stoner?

"Secondo me noi con la Yamaha abbiamo qualche problema su questa pista che ha una parte molto lenta e ti lancia su un rettilineo lungo e li le Ducati, anche con Hayden fanno dei buoni tempi, quindi mi sembra vadano molto forte, ma è il primo turno bisognerà vedere da domani. Comunque spero che si ritorni al più presto ad avere quattro turni".

Come giudichi l'uscita di scena della Ducati dalla Superbike?

"Mi dispiace anche perchè mi sarebbe piaciuto fare una gara in Superbike e sembra proprio che io non riesca mai a farla. Speriamo che sia una cosa di passaggio e che magari torni negli anni prossimi, è un vero peccato per tutta la Superbike".

{mp3}12gp_indy/rossivenindy{/mp3}

Articoli che potrebbero interessarti