Tu sei qui

Libere 125: Marquez su Espargaro

Ai primi tre posti i soliti spagnoli, davanti a Cortese e Smith

In un circuito dove l'impegno principale dei tecnici è trovare un set-up che tenga conto delle tre diverse qualità di asfalto (e, quindi, dei tre differenti grip) chi ci è riuscito più rapidamente è stato il garage della Ajo Motorsport. Marc Marquez, in sella alla Derbi da loro preparata, ha messo a segno il miglior giro in 1'49”452 e conquistato il il primo posto nelle libere che hanno aperto le danze per il GP di Indianapolis 2010.

Dietro di lui altri due spagnoli (i soliti Espargaro e Terol) che hanno regolato di misura Sandro Cortese (Derbi anche lui, e gestito sempre dalla Ajo Motorport) e Bradley Smith, l'inglese del team Aspar.

Il primo degli italiani è risultato essere Simone Grotzky-Giorgi (Fontana Racing), quattordicesimo a quasi due secondi. Un po' più in là Lorenzo Savadori (Matteoni Racing).

Giornata splendida, dal punto di vista meteorologico, e condizioni che tendono addirittura al miglioramento per l'intero weekend: una novità rivoluzionaria, per una stagione che è sembrata votata alla pioggia. Una sola caduta degna di nota: quella di Turner, wild-card nordamericana. E' stato accompagnato fuori dalla via di fuga in barella, ma assolutamente cosciente.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti