Tu sei qui

Ben Spies prende il posto di Rossi

E' ufficiale: l'americano è il nuovo compagno di Lorenzo in Yamaha

E' ufficiale: Ben Spies prende il posto di Valentino Rossi nel team Yamaha. Lorenzo, che aveva appena assaporato il pacere della libertà, si trova tra i piedi un personaggino che, per quanto lontano dall'essere un Valentino, sta un po' al Lorenzo d'oggi come il Lorenzo di un tempo stava a Rossi: una spina nel fianco.

Ieri pomeriggio, cercando di dire e non dire, legato come era alle pastoie delle opportunità dettate dal settore comunicazione e marketing, Ben Spies aveva definito il proprio passaggio alla squadra ufficiale Yamaha “il segreto peggio custodito al mondo”. Vero; vero a tal punto che il comunicato di oggi non fa neppure notizia: è semplicemente un atto dovuto.

Siamo felici che Ben Spies entri a far parte, la prossima stagione, della squadra ufficiale” ha dichiarato Lin Jarvis, responsabile del managemet Yamaha. “Ben ha mostrato di essere una grande promessa, nei suoi primi dieci GP. Ha imparato rapidamente, ha ottenuto risultati importanti, compreso un meritatissimo podio a Silverstone”. E, soprattutto: “Siamo convinti che sarà capace, in futuro, di lottare per il titolo”.

Appunto: dovendo (o volendo) fare a meno di Rossi, la squadra ha arruolato un pilota che permetta loro di ricostruire la stessa formazione messa in campo in precedenza: il campione in carica (quello 2010 sarà Lorenzo) affiancato dalla miglior giovane promessa del momento. Senza muri, questa volta.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti