Tu sei qui

De Angelis: "Sono sul mercato"

Il pilota di San Marino cerca ancora un manubrio per finire il 2010

L'avventura di Alex De Angelis nella stagione 2010 sembra essere finita prematuramente. Dopo aver iniziato con il team Scot e dopo essere approdato al team Interwetten per sostituire Hiroshi Aoyama sulla Honda Rc 212V non sembra esserci una moto disponibile per il san marinese in nessuna classe.

"Per il momento sono a piedi - ci ha detto Alex - sto cercando una soluzione per la Moto2 ma non ho accordi concreti in mano".

Cosa significa?

"Significa che ho qualche contatto ma nulla di serio. Non ho delle pretese esagerate per finire la stagione, anzi, de tutto ragionevoli. Ho degli interessamenti sia da squadre italiane che spagnole per la Moto2, però ancora nessuno concreto".

Ti brucia non andare a Indianapolis? L'anno scorso non era andata male...

"L'anno scorso è stata la mia gara migliore in Motogp, anzi una delle più belle della mia carriera. Il secondo posto di Indy è stato speciale anche perchè è arrivato in un momento difficile. Comunque il risultato buono non è servito a molto per trovare una sistemazione in Motogp. Peccato. Non essere quest'anno a Indy non mi piace, quello che però mi piace ancora meno è che con molta probabilità non sarò nemmeno nella mia gara di casa, nel Gp di San Marino a Misano".

Su cosa stai lavorando adesso?

"Sto cercando, oltre a una sistemazione per finire il mondiale, anche un manubrio per il 2011. So che non troverò posto in Motogp, i miei interessi sono rivolti specialmente alla Moto2, ma non escludo la Superbike. Credo di poter essere veloce anche con le 1000. Insomma, sono sul mercato sia per il 2010, sia per il 2011".

 


Articoli che potrebbero interessarti