Tu sei qui

Lorenzo: prima foto da Aragon

Lo spagnolo su twitter "posta" l'immagine della R1 con cui sta provando

Per evitare che la leggerezza della pena inflitta a Toni Elias, per il test effettuato con la sua Moriwaki a Misano la scorsa settimana, incoraggi qualche altro team a provarci, la FIM ha mandato una lettera a tutte le squadre avvertendole che il prossimo colto in flagrante non la passerà liscia.

In effetti la proibizione di un turno di libere e 3.000 dollari di multa sono stati un buffetto per lo spagnolo, che infatti ha vinto il GP di Brno. Comunque fa bene la FIM ad assumere un atteggiamento intransigente, anche se certe norme andrebbero riviste. Sia Roger Lee Hayden che Jason Di Salvo, entrambe wildcard in Moto2 ad Indy, proveranno con i propri mezzi sul circuito dello stato dell’Indiana, questa settimana, mentre Kenny Noyes sarà in sella ad una Kawasaki prestargli dal pilota americano Gene Burcham.

Sta dilagando, grazie ad una norma che andrebbe rivista, i test sui circuiti del mondiale, anche da parte dei piloti della MotoGP, anche se non con le proprie moto, ovviamente. Ha iniziato Randy De Puniet provando a Silverstone, poi Nicky Hayden si è recato ad Aragon, cosa che oggi ha fatto anche Jorge Lorenzo che sta girando alla guida di una Yamaha R1 seguito dai box da Wilco Zeelemberg. Con lui sono i suoi due meccanici Javier Ullate e Juan Llansá ed il addetto alle PR Héctor Martín.

Niente di segreto, comunque, la foto, diffusa dal pilota su twitter, conferma che Jorge deve ancora apprendere i segreti del controluce. Quelli del controsterzo invece li conosce già.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti