Tu sei qui

Novità dalla Siberia per Lorenzo

Sono i cerchi Marchesini da 1,980 Kg. Sulla carena il n° 0

Gli inglesi dicono: from zero to hero. Ed infatti stanno proseguendo i test della MotoGP a Brno ed il più veloce in pista è sempre Jorge Lorenzo che ha dato oltre mezzo secondo a Casey Stoner. Porfuera è alla guida (così come Spies) di una M1 con livrea in carbonio che sfoggia il numero zero, ma apparentemente non esistono differenze, perlomeno aerodinamiche.

Le sospensioni invece sono le nuove Ohlins, come i cerchi, che sono i nuovi Marchesini fusi in Siberia, leggermente più rigidi (un cerchio flette anche 2/3 mm in curva!).

Pedrosa ha il terzo tempo, ma è incappato in una bella caduta che lo ha lasciato piuttosto acciaccato.

Valentino Rossi è in pista con le M1 utilizzate nel Gran Premio.

 

I tempi alle ore 14.45:


1. Lorenzo (Yamaha) 1.56.269 (17 di 44)

2. Stoner (Ducati) 1.56.844 (25 di 34)

3. Pedrosa (Honda) 1.56.944 (5 di 27)

4. Rossi (Yamaha) 1.57.129 (31 di 48)

5. Edwards (Yamaha) 1.57.512 (25 di 39)

6. Spies (Yamaha) 1.57.575 (40 di 42)

7. Dovizioso (Honda) 1.57.691 (27 di 48)

8. Capirossi (Suzuki) 1.57.7 (37 di 51)

9. Hayden (Ducati) 1.57.991 (37 di 38)

10. Barberà (Ducati) 1.58.017 (39 di 47)

11. Melandri (Honda) 1.58.070 (34 di 41)

12. Simoncelli (Honda) 1.58.091 (34 di 35)

13. Espargarò (Ducati) 1.58.612 (6 di 52

14. Aoyama (Honda) 1.58.830 (44 di 45)

15. Kallio (Ducati) 1.58.926 (37 di 60)

16. Bautista (Suzuki) 1.59.454 (22 di 30)

17. Guintoli (Suzuki) 2.01.474 (11 di 12)

Articoli che potrebbero interessarti