Tu sei qui

Bridgestone, per Brno gomme durissime

Il circuito ceco è fra i più difficili del mondiale per gli pneumatici

La Bridgestone porterà a Brno gomme di mescola dura e molto dura per l'anteriore e medie e dura per la posteriore. La solita scelta conservativa, insomma, che già quest'anno ha creato qualche problema. Solitamente di questi periodi il Gran Premio si corre con elevate temperature di asfalto, ma quest'anno le previsioni atmosferiche sono incerte, con possibilità di pioggia, che potrebbero rinfrescare notevolmente la pista.

Un problema in più su di un tracciato che per la sua configurazione già mette in crisi le gomme. I cambiamenti altimetrici, infatti, spostano molto peso sull'anteriore, in discesa ed in frenata ed una anteriore molto stabile è necessaria per la stabilità, mentre solitamente il grip non è un problema nei tratti in salita dove per l'opposto motivo si tende a caricare molto la gomma posteriore.

Veloce e fluido Brno consente una velocità media di 166 Km/h e poiché il numero delle curve sinistre equivalente non c'è bisogno di pneumatici bimescola.

"Brno è una delle quattro piste del mondiale dove la durata delle gomme è a rischio - spiega Tohru Ubukata, manager del reparto corse della casa giapponese - da quando l'asfalto è stato rifatto nel 2008 la tenuta è a rischio, inoltre se l'assetto non è ottimale le gomme tendono a scivolare per via dell'elevata velocità e si consumano più rapidamente. Questo è il motivo per cui i piloti avranno a disposizione l'anteriore extra dura".

Articoli che potrebbero interessarti