Tu sei qui

News Prodotto, Prima vittoria per Cal Crutchlow

Finalmente vince l'inglese davanti a Rea e Haslam. Biaggi 5°, sempre leader

Ce l'ha fatta finalmente Cal Crutchlow a vincere la sua prima gara in Superbike e ha centrato l'obiettivo proprio davanti al suo pubblico. Dopo aver seguito Jonathan Rea fino a circa metà gara è passato al comando in modo perentorio ed è andato a vincere in impennata. Alle sue spalle il pilota della Honda che va ancora una volta sul podio mentre Leon Haslam torna tra i primi guadagnando cinque punti su Biaggi.

L'Aprilia del romano è in difficoltà sullo sconnesso e Max ha pensato a portare a casa altri punti, vincendo anche il duello con Camier. Ottima la gara di Michel Fabrizio che con il quarto posto, da un'altra soddisfazione alla sua squadra.

Con una partenza prontissima, Jonathan Rea prende la testa della gara, seguito da Max Biaggi e Cal Crutchlow. I due britannici allungano e al loro inseguimento si getta Michel Fabrizio che supera Max Biaggi alle prese con Leon Haslam e Troy Corser.

Al quarto giro il romano è costretto ad uscire nella via di fuga e viene superato dal pilota della Suzuki e da quello della BMW.

La gara si sviluppa interamente sul duello tra Jonathan Rea e Cal Crutchlow che al dodicesimo giro rompe gli indugi e passa al comando, guadagnando alcuni metri.

Anche Leon Haslam forza il ritmo e dopo aver superato Michel Fabrizio, si getta all'inseguimento dei due connazionali che guidano la corsa.

Max Biaggi non riesce ad ottenere il massimo dalla sua Aprilia, viene raggiunto e per qualche giro superato dal suo compagno di squadra Leon Camier.

Il romano, però, non accetta di stare dietro ed al 14° giro torna in quinta posizione.

Crutchlow, dal canto suo, continua la sua cavalcata solitaria che lo porta ad avere un secondo e sette su Rea ed oltre cinque su Haslam.

Solitaria gara anche di Michel Fabrizio che dopo aver tentato di stare con i britannici è costretto a rinunciare, gestendo al meglio il quarto posto.

Nulla cambia sino alla fine con la sola eccezione di Carlos Checa che supera Toseland portandosi in settima posizione, ma distanziato dalla coppia Aprilia.

Da dimenticare la gara di Nori Haga che ha lottato per la dodicesima posizione.

Dopo gara 1, la situazione del campionato vede sempre in testa Max Biaggi con 363 punti davanti ad Haslam con 300 (guadagnando quindi cinque punti), Rea con 223 e Checa con 197.


LA CLASSIFICA DI GARA 1

1     35    Crutchlow C. (GBR)    Yamaha YZF R1    37'47.851 (168,64 kph)

2     65    Rea J. (GBR)    Honda CBR1000RR    1.621

3     91    Haslam L. (GBR)    Suzuki GSX-R1000    11.433

4     84    Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R    15.874

5      3    Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory    17.085

6      2    Camier L. (GBR)    Aprilia RSV4 Factory    17.532

7      7    Checa C. (ESP)    Ducati 1098R    18.250

8     52    Toseland J. (GBR)    Yamaha YZF R1    18.938

9     67    Byrne S. (GBR)    Ducati 1098R    22.997

10     11    Corser T. (AUS)    BMW S1000 RR    25.830

11     76    Neukirchner M. (GER)    Honda CBR1000RR    30.972

12     50    Guintoli S. (FRA)    Suzuki GSX-R1000    31.808

13     96    Smrz J. (CZE)    Aprilia RSV4 Factory    32.193

14     41    Haga N. (JPN)    Ducati 1098R    33.206

15     57    Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R    34.207

16     25    Brookes J. (AUS)    Honda CBR1000RR    35.939

17    111    Xaus R. (ESP)    BMW S1000 RR    38.282

18     66    Sykes T. (GBR)    Kawasaki ZX 10R    39.923

19     87    Yanagawa A. (JPN)    Kawasaki ZX 10R    1'21.620

20     46    Bridewell T. (GBR)    Honda CBR1000RR    1'21.678

21      8    Kiyonari R. (JPN)    Honda CBR1000RR    1'21.793

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti