Tu sei qui

News Prodotto, Spies "cascato male" a Laguna Seca

Il texano ha chiuso il GP di casa in sesta posizione, frenato da problemi al casco

Ben Spies ha fatto una gara da podio, sul tracciato californiano. Partito quinto dalla seconda fila, ha tenuto un ottimo ritmo gara con picchi di tempi sul giro pari ai migliori.

Il texano ha passato al 21° giro Nicky Hayden per poi mettere nel mirino Valentino Rossi, che stava battagliando con Andrea Dovizioso per la terza posizione, ma ha commesso un paio di errori che l'hanno penalizzato. Spies non ha potuto fare altro che arrivare sesto, ma nessuno ha ancora detto che...

Il texano ha avuto un grave problema con il casco. La visiera del casco non rimaneva chiusa e Texas Terror ha dovuto lottare in tutti i trentadue giri di gara con la visiera che si apriva di continuo. Ha troppa classe e orgoglio il campione in carica Superbike per raccontare al mondo fatti che i maligni scambierebbero per scuse, tant'è vero che la vicenda della visiera non è apparsa sui comunicati stampa ufficiali del Team Tech 3.

Come dire? Questa volta Ben Spies era... “cascato male”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti