Tu sei qui

La saga degli Hayden: tutti a Laguna!

La famiglia del Kentuky è molto popolare in America

Quest'anno il clan degli Hayden si schiererà sulla griglia di Laguna Seca in configurazione “kombat ready”. Sono sempre giunti numerosi, gli Hayden, sul tracciato californiano, d'altronde questa simpatica famiglia d'impallinati di moto  dal Kentucky qui in California è molto conosciuta e si sente a casa.

Papà Earl Hayden detto “squirrel” (scoiattolo) è un ex combattente del dirt track, sulla cui moto correva con il numero 69 (scelto per la geniale intuizione che fosse leggibile anche in caso di capottamento, poi ereditato dal figlio Nicky). Anche mamma Rose è un'ex “manetta”: si narra che sulla moto fosse perfino più veloce del marito.

Il capostipite della numerosa famiglia è apparso sorridente e a suo agio nei paddock del tracciato vintage californiano.

Cinque figli in sette anni – ha dichiarato orgoglioso – sarà bello vederli correre assieme, domenica!”.

Per effetto di una stana congiuntura astrale infatti, Nicky, Roger Lee e Tommy correranno insieme, domani; i primi due in MotoGP, il terzo nelle gare di campionato Superbike americano AMA.

Nicholas Patrick Hayden detto Nicky (28 anni tra una settimana), correrà sulla Ducati Desmosedici ufficiale che l'ha portato ad essere al momento 5° nel mondiale MotoGP; Roger Lee (27 anni), si schiererà estemporaneamente in sella alla Honda del Team LCR in sostituzione dell'infortunato De Puniet seppur in forze presso il Team Kawasaki Superbike di Pedercini e già scritturato da Kevin Schwantz sulla Moto2 Moriwaki, per il GP che si correrà ad Indianapolis; infine Tommy (32 anni) sulla Suzuki Superbike Rockstar Makita del campionato americano, nel quale si trova attualmente leader nella classifica. Un bel trio, ha ragione il “vecchio” Earl: c'è di che esserne orgogliosi. Peccato non veder correre anche le due sorelline Jenny e Katleen Hayden, anch'esse motocicliste.

“Sarà bello assistere alla gara di Tommy e correre con mio fratello Roger – ha detto Nicky – Con lui non abbiamo parlato della gara e del tracciato, ma dello sponsor del suo team: Playboy!”.

Bisogna informare Roger Lee che l'ombrellina ufficiale del team LCR, la modella australiana Laureen, domenica non sarà presente in griglia perché è in altre faccende affaccendata, cioè nel prendersi cura dell'infortunato neo fidanzato Randy De Puniet.

Però se si accontentano di reggere un paio di ombrelli, Jenny e Kathleen potrebbero avere anche loro un posto in griglia...

 

Articoli che potrebbero interessarti