Tu sei qui

News Prodotto, Con Hayden alla scoperta di Laguna

VIDEO - Per il pilota della Ducati è quasi la pista di casa, qui ha vinto due volte

Il Gran  Premio degli Stati Uniti è sicuramente uno degli appuntamenti più significativi della stagione per Ducati e per i suoi piloti.

Per Nicky Hayden Laguna Seca è una delle due gare “di casa” del campionato oltre che teatro della sua prima vittoria in assoluto in MotoGP nel 2005.

Un  risultato ripetuto nel 2006 mentre il pilota americano si avviava alla conquista del titolo mondiale.

"Sono naturalmente contento di correre a Laguna, una pista che per me è assolutamente speciale, dura ma bellissima, dove ho vinto il mio primo GP. Non voglio fare il presuntuoso perché sono americano ma è davvero un circuito particolare. Non c’è una parte che sia un vero rettilineo, le curve sono tutte connesse le une con le altre e ce ne sono di tutti i tipi, sia lente sia veloci. La “Corckscrew” è unica, una picchiata dall’altezza di un terzo piano, completamente cieca. Ti sembra di precipitare nel vuoto. Un’altra particolarità di Laguna è che non puoi permetterti la minima sbavatura in alcun punto perché esci da una curva impostando già la traiettoria per la successiva. Al Sachsenring abbiamo avuto un fine settimana impegnativo ma in gara siamo riusciti a recuperare, ritrovando un buon feeling con la moto".

Ora gustatevi la videografica nella quale il pilota americano spiega Laguna Seca.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti