Tu sei qui

News Prodotto, Rea alla conquista della 8 ore

Il pilota della Honda in gara a Suzuka con Akiyoshi e Takahashi

Approfittando della sosta nel Mondiale Superbike, Jonathan Rea parteciperà alla 8 ore di Suzuka, una delle gare più prestigiose di endurance che si svolge sotto gli occhi di tutti i responsabili delle quattro Case giapponesi.

Il pilota del team Honda Ten Kate potrebbe approfittarne per parlare del suo futuro sempre in bilico tra la Superbike e la MotoGP, con una prevalenza per la prima in queste ultime settimane.

Rea correrà con una Honda CBR 1000 RR del team F.C.C. che porterà in gara una moto curata dalla TSR, nome ormai conosciuto anche dal grande pubblico per alcune realizzazione destinate alla Moto2. Con il pilota di Ballymena correranno due giapponesi Kosuke Akiyoshi - vincitore della gara nel 2007 con la Suzuki Yoshimura - e Yuki Takahashi - che corre, appunto, nella Moto2 - ed il terzetto punta decisamente alla vittoria.

"Non vedo l'ora di affrontare questa nuova sfida, soprattutto con Akiyoshi, perché l'ho visto alla 8 Ore di qualche anno fa. - ha dichiarato Jonathan - Suzuka è un circuito dove mi piace molto andare ed è una vergogna che non possiamo utilizzarlo per una prova di mondiale Superbike. Sono andato in Giappone subito dopo la gara di Brno per effettuare un test a Suzuka. Parto per vincere:  so che la Honda si aspetta la vittoria e questo è ciò che voglio fare. E' un evento incredibile ed è  affascinante vedere come le persone siano appassionati a questa gara".

Purtroppo i test sono stati disturbati dalla pioggia ma i due piloti (Takahashi era impegnato al Sachsering) sembrano ugualmente soddisfatti. Da rilevare che Rea ha già corso la Otto ore nel 2008 in coppia con Takahashi.

L'importanza di questa gara è tale che tutte e quattro le Case giapponesi sono presenti in forze - nel 2001 ci partecipò anche Valentino Rossi che la vinse insieme a Colin Edwards in sella alla Honda VTR 1000 SPW - e la Honda è tra quelle che schierano un maggior numero di equipaggi, contro la rivale storica, la Yoshimura-Suzuki, che ha vinto nel 2007 e 2009. La Honda, dal canto suo, si è imposta ininterrottamente dal 1997 al 2006, vincendo anche nel 2008 con Kiyonari e Checa.

Al via della 8 ore di Suzuka, - che si correrà domenica prossima - valida per il mondiale endurance ci saranno soltanto due team europei, in lizza per il campionato: Yamaha Austria e Yamaha France-GMT94-Ipone, mentre tra gli iscritti figura Ivan Goi che correrà con un'Aprilia schierata da un team giapponese.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti