Tu sei qui

Rossi: "Sono troppo vecchio"

AUDIO - Valentino scherza con Carlo Pernat: "Se mi mandano via è perchè sono vecchio"

Rossi: "Sono troppo vecchio"

La battuta è arrivata salace, tanto quanto lo è stato Carlo Pernat, il quale durante la trasmissione "Fuori Giri" di Italia 1, ha chiesto con insistenza a Rossi per quale motivo la Yamaha avrebbe dovuto lasciarlo andare via. "Non so perchè la Yamaha dovrebbe lasciarmi andare via. Se la cosa dovesse accadere, lo farebbe forse perchè sono vecchio".

A volte una frase del genere può essere più chiara di quanto non possa sembrare. Vale ha il contratto scaduto e l'accordo con la Ducati sembra già fatto, anche se probabilmente qualcosa verrà annunciato non prima della gara di Brno a ferragosto. L'obiettivo di Vale ora è quello di far capire alla Yamaha cosa si perderà. Ma c'è anche la grande voglia di andare a disturbare la rincorsa verso il titolo di Lorenzo.

Il ritorno nella mischia, comunque, inizia bene, con un podio, felice di questo risultato?

"Beh, naturlamente mi sarebbe piaciuto di più finire sul podio, però non cambia tanto. L'importante è la gara che ho fatto. Ieri avevo detto di voler finire entro i cinque, ma non credevo di poter riuscire a prendere il quarto posto lottando con Stoner all'ultima curva, ma soprattutto non arrivando troppo lontano da Lorenzo, facendo anche il secondo giro più veloce in gara. Sono stato al di sopra delle mie già ottimistiche ipotesi".

Con Stoner c'è stato un vero e proprio duello.

"E' stato figo ci sono stati tanti sorpassi fino alla fine, è stato proprio bello".

Quanto pensi di aver recuperato della tua qualità agonistica?

"Mi manca ancora molto il feeling con la moto all'inizio con le gomme nuove. I primi giri ero un po' in difficoltà, però questo week end, essere stato in gara vale oro per il mio recupero. Ogni volta che guido sto un po' meglio e poi tornare a dover mettere a posto la moto, a fare i tempi è una cosa importantissima per il pilota. Meno stai lontano e meno tempo ci metti a recuperare".

Qual'era il pensiero fisso per farti tornare questa carica?

"Passavano le settimane e stavo sempre meglio, quindi la data del ritorno è stata anticipata, ma soprattutto sono tornato in forma. Sulla moto guido bene, se mi si guarda da fuori sembra io vada normalmente. Mi fa un pochino male la gamba, naturalmente, però il grande lavoro che ho fatto a casa è servito moltissimo e sono anche contento per la spalla, perchè nelle gare prima dell'infortunio alla gamba mi ha dato molto fastidio".

Con Stoner c'è stato un bel duello...

"Con lui e con Lorenzo ne abbiamo fatti tanti. Poi correre con una gamba rotta è un bel vantaggio, non hai la pressione di dover per forza vincere".

Ci sarà di nuovo duello a Laguna Seca con Stoner?

"Beh sì, volentieri. A Laguna il mio obiettivo è di andare un po' meglio di qui. E' una pista molto difficile quella californiana, che mi piace molto, anche li ci sono molte curve a sinistra quindi per il mio infortunio potrebbe essere una cosa positiva come lo è stato al Sachsenring. Poi dopo ci saranno quasi tre settimane prima di Brno, quindi in Repubblica Ceca dovrei tornare piuttosto in forma".

Il dolore alla gamba, comunque non ti ha condizionato nell'ultima staccata con Stoner, prima del traguardo?

"Intanto io sono una grande motivazione per tutti i piloti. Perchè Stoner stava girando in 1'22.6/7, quando sono arrivato io si è rimesso a fare 22.1. Tutti mi vogliono arrivare davanti. A parte tutto, è stato un problema perchè io mi aspettavo un suo attacco alla curva prima, quindi ho protetto la traiettoria e invece lui è stato bravo perchè è venuto fuori più forte e mi ha battuto".

Ad un certo punto è sembrato che Dovizioso ti limitasse.

"E' vero, senza di lui sicuramente sarei arrivato a prendere Lorenzo, visti i tempi in cui giravo".

Quindi il bilancio è positivo?

"Il mio obiettivo era di tornare in forma a Misano, se vado avanti così sarò a posto anche prima". Che voto ti daresti dopo questa gara? "Nove. No anzi otto, perchè mi sono fatto fregare!"

{mp3}09GP_GERMANY/rossidomger{/mp3}

 

Articoli che potrebbero interessarti