Tu sei qui

News Prodotto, Corsi primo e 4 italiani nei dieci

Buona tornata di libere per i colori nazionali: dopo Corsi, Baldolini è 3°

A due minuti dalla fine, Simone Corsi ha tentato la zampata; migliorando il tempo di Talmacsi di due decimi e qualcosa, il romano si è piazzato in vetta ad una classifica che, in quel momento, trattava bene gli italiani: lui primo, Baldolini terzo, Rolfo sesto, Iannone ottavo: quattro nei primi otto; non succede spesso (se non agli spagnoli in 125). A bandiera abbassata, la situazione è cambiata di poco; gli assalti portati da Luthi ed Elias non hanno sortito effetto, Nel tabellone. Rolfo e Iannone hanno perso due posizioni, rimanendo comunque nei top-ten. Tra i nostri, giornata davvero storta solo per De Rosa, Corti e Canepa, tutti oltre la ventesima posizione. Pomeriggio tormentato, in particolare, per il pilota dell'RSM-Scot, che ha sofferto già nelle prime fasi della sessione di un malfunzionamento di un sensore del cambio, ed è stato costretto al box per rimediare.

Tempi omogenei di riferimento non ce ne sono, essendo la Moto2 una categoria nuova. Può essere però curioso notare che il tempo di Corsi, 1'26”306, è di appena un secondo migliore di quello ottenuto due ore prima da Marc Marquez in 125. Sia detto senza malizia alcuna.

Nell'ora di prova, diversi capitomboli; tra i piloti ruzzolati a terra, anche Elias (in quel momento, terzo tempo) Debise, Wilairot, Simon, Debon. Apparentemente, nessun danno.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti