Tu sei qui

Dopo Rossi, il diluvio (mediatico)

Lorenzo, Pedrosa, Stoner, De Angelis, presenti alla conferenza, ma snobbati dai media

C'erano anche loro, ma nessuno è sembrato accorgersene. Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa, Casey Stoner e Alex De Angelis hanno partecipato, come comparse al ritorno sulle scene di Valentino.

Jorge Lorenzo arriva al Sachsenring con un vantaggio di 52 punti nel campionato, 104 su Rossi, dopo tre vittorie consecutive. Lorenzo non ha mai vinto al Sachsenring, ma ha finito un secondo molto vicino a Rossi la scorsa stagione.

Per la prima volta, Jorge ha ammesso a pensare al campionato durante una conferenza stampa.

"Sarebbe un piacere vincere qui, e ci proverò, ma non c'è nessuna pressione e devo pensare un po 'anche il campionato," ha dichiarato Lorenzo. "Sarà una gara difficile, la distanza è uguale a qualsiasi altro Gran Premio, ma dovremo completare 30 giri qui a causa della lunghezza del circuito."

"Penso che tutti sono felici di vedere Valentino indietro e, da parte mia, sto aspettando di poter lottare ancora una volta con lui" ha detto Lorenzo, quando gli si è domandato dell'arrivo di Rossi.

Dani Pedrosa, che attualmente è secondo in classifica, ha molti buoni ricordi del Sachsenring. Il pilota della Honda ha vinto qui nel 2007.L'anno successivo Pedrosa era in testa sia a gara che nel campionato quando cadde. Quell'infortunio ha di fatto ha concluso la sua sfida campionato. Lo spagnolo è salito sul podio, ancora una volta nel 2008 ed è alla ricerca di una conferma per questo fine settimana.

"Le ultime due gare non sono state poi così male, e questo circuito ha portato anche per noi risultati positivi in passato", ha detto Pedrosa. "Sono impaziente, anche se il tempo sembra essere un po 'instabile."

Dopo il podio di Assen e della Catalunya, Casey Stoner è in cerca di sua prima vittoria della stagione, questo fine settimana, su un circuito dove ha vinto nel 2008 con la Ducati. Il recente annuncio che Stoner avrebbe lasciato la Ducati per la prossima stagione la Honda è stato uno dei temi della conferenza.

"E 'stata una decisione emotiva, perché ci sono stati un sacco di bei momenti con la Ducati, ma avevo deciso di volere una nuova sfida per la prossima stagione", ha spiegato Stoner. L'australiano è stato anche contento di vedere il ritorno di Rossi sulla griglia della MotoGP dopo la sua forzata assenza per infortunio. "Non sono stato davvero in grado di sfidare davvero Jorge finora in questa stagione, ma una volta che Vale tornerà in forma, sono sicuro che sarà lui a dargli la caccia!"

Alex De Angelis è di nuovo in sella ad una Motogp, infine. Il san marinese andrà a sostituire l'infortunato Hiroshi Aoyama sulla Honda Interwetten al Sachsenring e Laguna Seca, con la possibilità di corse supplementari se il recupero di Aoyama dovesse richiedere più tempo del previsto.

"Questa è una grande opportunità per me e vorrei ringraziare il team Interwetten e la Honda per questo," ha dichiarato De Angelis. "Farò del mio meglio per ottenere un buon risultato, ma sarà difficile senza prove. Partendo qui al Sachsenring rende le cose un po 'più facile per me, questo è il mio circuito preferito."

Articoli che potrebbero interessarti