Tu sei qui

News Prodotto, Edwards chiede aiuto alla Yamaha

Il texano ha chiesto per sé e per Spies telaio e motore 2010 per Laguna Seca

Colin Edwards ha mandato una mail in Giappone per chiedere aiuto alla Yamaha. Il texano, infatti, non riesce nemmeno lontanamente ad avvicinarsi alle prestazioni del 2009 ed il motivo, secondo il pilota del team tech 3 è il materiale a disposizione sua e del compagno di squadra Ben Spies.

"Abbiamo ancora il telaio 2009, ma anche il motore 2009 - ha detto Texas Tornado - e siamo sempre i più lenti sul rettilineo ed in accelerazione. Ora che si avvicina il Gran Premio di casa, per entrambi, Laguna Seca, vorrei poter disporre di materiale aggiornato in modo da non fare la figura da deficienti davanti al nostro pubblico".

Sembrerebbe, dunque, che contrariamente alle apparenze le differenze fra le M1 del team ufficiale di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo e quello Satellite di Hervé Poncharal siamo abbastanza marcate.

Colin, che è sempre molto diretto, pare abbia ricevuto una risposta positiva dal Giappone. Forse anche perché lo sponsor della squadra, Monster, è la bevanda energetica che va per la maggiore proprio negli States.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti