Tu sei qui

News Prodotto, Rossi & Friends-coincidenze tedesche

Al Sachsenring mai una vittoria di Lorenzo. I migliori? Vale,Dani, Stoner

Le coincidenze, certe volte. Il Sachsenring è uno dei quattro circuiti del Motomondiale dove Jorge Lorenzo non ha mai ottenuto una vittoria. In nessuna classe. In realtà, a dispetto delle statistiche, i circuiti neri dello spagnolo non sono quattro ma addirittura solo tre, visto che ad Aragon finora non il Motomondiale non è mai sceso in pista. Sapete però quale è uno degli altri due? Laguna Seca. Cioè, il prossimo appuntamento in calendario. Insomma, uno dietro l'altro, due circuiti che il leader della classifica proprio non digerisce.

Sarà anche per questo che Valentino sta facendo salti mortali per essere in pista già il prossimo weekend? Chissà. Forse è solo un caso. A proposito: sapete chi è il pilota che ha ottenuto il maggior numero di successi qui in Germania? Esatto: Valentino. Quando si dice il caso.

Il tracciato tedesco è anche quello in cui Rossi può contare oggettivamente sul maggior numero di alleati per tenere a bada il nemico di squadra. Più che su qualunque alto circuito. Perché qui non è solo lui a trovarsi bene. Pedrosa, per esempio, qui ha vinto due volte in 250; in Moto GP, ha ottenuto la pole già all'esordio (2006) e si è imposto l'anno seguente (2007). Nel 2008 è caduto quando era in testa (si correva sul bagnato, tallone d'Achille del catalano). L'anno scorso ha conquistato il terzo posto, miglior pilota Honda.

Una vittoria (partendo dalla pole, nel 2008) anche per Stoner, che in Sassonia vanta un credito da incassare, avendo ottenuto meno di quanto avrebbe potuto: pole anche nel 2007, mentre nel 2009, dopo aver condotto la gara per una decina di giri, è stato costretto a rallentare, per gli effetti della misteriosa malattia che lo ha tormento nella parte centrale della stagione.

Coincidenze.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti