Tu sei qui

News Prodotto, Il bello, il brutto e il cattivo di Brno

Un GP caldissimo con la reazione della SBK all'attacco della MotoGP

Come raccontato su GPone.com dalla Repubblica Ceca, questo appena passato è stato un week end decisamente "caldo" non solo in pista ma anche fuori con le dichiarazioni di fuoco di Maurizio Flammini. Ma sono stati i risultati in gara che danno spunto alle nostre pagelle, soprattutto in considerazione delle prestazioni altalenanti di alcuni piloti.

IL BELLO - Un grande Max Biaggi che ha tirato fuori dal cilindro una soluzione azzardata (vincente) e la squadra ha creduto in lui. Poi il Corsaro ha guidato come sa su un circuito dove ha vinto dieci volte. Ormai il titolo è quasi.... - Voto 10+

Nulla da dire sulla gara di Jonathan Rea che non ha fatto errori e soprattutto ha tenuto a freno la sua irruenza, accontentandosi del secondo posto in Gara 2. Non è ancora maturo, però, per la MotoGP. - Voto 10 (per rispetto a Max...)

Finalmente una reazione decisa di Infront Motor Sports contro le invasioni di campo della MotoGP nel mondo della Superbike e, soprattutto, anche qualche "verità" sulla Moto2. Abilissimo e autorevole Maurizio Flammini - Voto 10

IL BRUTTO - Le difficoltà che incontra Leon Haslam con questa Suzuki affidata soltanto ai pur bravi uomini della Alstare. Lottare ad armi pari per il titolo contro una corazzata come l'Aprilia è un'altra cosa. - Voto 4 alla Suzuki (e 8 a Leon ed al team)

Le critiche alle gomme si stanno generalizzando. L'ultima è di Cal Crutchlow che ha platealmente protestato contro il pneumatico deteriorato in gara 2 che lo ha costretto ad una sosta ai box - Voto 5 alla Pirelli (rimandata...)

Vedere l'alternanza di risultati delle Ducati che da Silverstone godranno di un'altra riduzione di peso di 3 chili fa star male. Ora hanno difficoltà anche le moto "clienti". A Borgo Panigale ce la mettono tutta ma è dura... - Voto 5 alla sfiga

E' incredibile vedere le prestazioni della Kawasaki. Ora sperano nella prossima moto ma è una storia vecchia, fotocopia di quella della MotoGP. Ma perché non si affidano a un team "vero" e magari anche a qualche tecnico strappato alla concorrenza? Una operazione alla BMW-Tardozzi... - Voto 3

IL CATTIVO - Le troppe cadute - per fortuna con poche conseguenze fisiche salvo alcuni casi: a proposito in bocca al lupo a Bussolotti, Scassa e Pirro! - vanno analizzate. Potrebbero essere soltanto ricondotte ad una giornata particolarmente focosa ma è bene capirlo - Voto 5

La prestazione di Jakub Smrz: cinque cadute in un week end sono un bel record. D'accordo voler far bene con l'Aprilia davanti al pubblico di casa, ma è sempre andato oltre al limite. E non è la prima volta, lo sanno bene Borciani e Guandalini che potrebbero allestire un magazzino di carenature e rottami vari opera del ceco. E questo sarebbe un futuro campione? - Voto 4 ( e 8 alla costanza e la pazienza del team)

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti