Tu sei qui

Rea:"Troppo forte oggi Max"

Il britannico soddisfatto comunque di essere tornato tra i primissimi

Dopo due gare opache e Monza a zero punti, si è rivisto Jonathan Rea nelle primissime posizioni, tanto che il britannico va via da Brno con un primo ed un secondo posto che lo fanno salire in terza posizione in campionato, scavalcando Carlos Checa. "In gara 1 è stato tutto molto facile: sono partito e mi sono ritrovato in testa senza che nessuno mi si avvicinasse per tutti gli altri diciannove giri. E' stata un bella sensazione quella di tornare a vincere. Vorrei dedicare questa vittoria al mio Ronald Ten Kate che è rimasto in Olanda per assistere il padre molto malato".

In gara 2 Rea ha trovato in Max Biaggi un avversario che gli ha tolto la vittoria: "Ho provato a lottare ma la gomma non aveva lo stesso grip di gara 1. Ho tentato di star dietro a Max ma quando lui ha deciso di andare io non avevo nulla da spendere. Devo dire comunque che dopo le gare più recenti dove non abbiamo raccolto molto, questo week end ci ha un po' rinfrancati".

Infatti, anche in questa seconda gara Jonathan è stato veloce, avvicinandosi al tempo realizzato da Biaggi.

Ora il pilota della Honda andrà in Giappone per partecipare alla Otto ore di Suzuka e, magari, avrà l'occasione di parlare della prossima stagione, quando Jonathan avrebbe piacere di correre in MotoGP. Se accetterà - come sembra - di rimanere in Superbike proverà, almeno, ad avere una promessa per il 2012.

Articoli che potrebbero interessarti