Tu sei qui

Fabrizio: "sono in attesa di Ducati"

Il romano della Ducati soddisfatto del podio, ma teme per la riconferma

Michel Fabrizio è stanco e accaldato ma soprattutto sfiduciato dopo la gara di Brno. Eppure in gara 1 stava andando bene prima del problema tecnica e in gara 2 ha conquistato il podio. "E' stata una giornata tutto sommato positiva - ha detto il pilota della Ducati - In gara 1 stavo viaggiando con buon tempi prima di essermi fermato a causa di un problema tecnico che la squadra sta individuando. In gara 2 il podio l'avrei conquistato anche senza la caduta di Ruben. Avevo visto che era al limite e, quindi, aspettavo a passarlo nel finale. Oggi pensavo di dover faticare di più, pensavo ci fosse maggiore battaglia".

Questo podio, però, non lo rende completamente felice "Sto cercando di dare il massimo, fornendo più indicazioni possibili alla squadra. Da tre o quattro gare abbiamo... composto una moto che utilizziamo quasi sempre. Fare dei tentativi in prova o in superpole, ci sta tutto ma l'importante è che per la gara siamo a posto. Oggi non ci voleva quello stop perché avremmo fatto bene anche in gara 1. Ci manca la tranquillità di poter lottare con quelli davanti con un po' di margine".

A proposito di tranquillità, è quello che cerca Fabrizio per la prossima stagione: "Sono un po' deluso dai risultati di questa stagione e vorrei togliermi qualche soddisfazione entro la fine dell'anno per attaccare nella prossima stagione".

Immancabile la notizia sul mercato "So che alcuni stanno facendo il mio nome per le loro squadre 2011 ma dei contatti se ne sta occupando il mio manager. Ora prende qualche giorno di vacanza ma mi piacerebbe andarci con qualcosa di concreto per il prossimo anno. Magari dalla Ducati..."

Articoli che potrebbero interessarti