Tu sei qui

News Prodotto, Fiorani: "Rea rimane in Superbike"

Il responsabile Honda Europa conferma il britannico. Dubbio sul secondo

Dopo la doppietta di Jonathan Rea ad Assen, la Honda non è riuscita più a centrare posizioni importanti, a parte il secondo posto in gara 2 di Kyalami.

"Abbiamo due problemi: la guidabilità e l'erogazione del motore. - ci ha detto Carlo Fiorani, Responsabile Racing della Honda Europe, dalla quale dipende il programma Mondiale Superbike - Ad Imola è stato fatto un grande lavoro come dimostra il quarto tempo finale. Speriamo che sia utile anche qui a Brno".

Alla luce dei risultati del team (Ten Kate) e dei due piloti di riferimento (Rea e Neukirchner) è naturale fare un riferimento alla prossima stagione.

"Abbiamo un contratto con Ten Kate e a Silverstone parleremo in base al budget che ci verrà comunicato in questi giorni dal Giappone. Nostra intenzione è puntare ancora su Jonathan Rea - che ha un contratto anche per il 2011 e che sembra aver capito che il passaggio alla MotoGP può essere prematuro - mentre ancora niente è deciso per Neukirchner. La situazione è delicata per il tedesco: le prestazioni non sono incoraggianti e lo sappiamo noi come lui. Vedremo nelle prossime gare".

Tra le alternative potrebbero esserci dei giovani come ad esempio Maxime Berger o qualche emergente come Luca Scassa.

Honda Europa avrà, forse, anche un'altra squadra in Superbike - non supportata economicamente, però - la Parkalgar che sta completando il budget per portare Eugene Laverty nella categoria superiore.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti