Tu sei qui

News Prodotto, Meregalli:"Ci saremo anche nel 2011"

Il team manager Yamaha smentisce le voci di ritiro. Il dubbio dei piloti

Erano circolate molte voci circa un possibile ritiro della Yamaha dal mondiale Superbike ma "Maio" Meregalli si sente in grado smentirle: "Ho avuto la conferma verbale - e quindi la dò solo al 90% - della nostra presenza anche nella prossima stagione. Entro la fine di luglio discuteremo con i nostri sponsor per conoscere le loro intenzioni".

La conferma della squadra apre il discorso sui piloti: "Onestamente ci aspettavamo qualcosa di più da James Toseland, che ha, tra l'altro, un contratto con la Yamaha che dovrebbe garantirgli il posto in Superbike se riesce ad essere nei primi dopo Brno. Noi siamo in attesa, invece, di quello che accadrà a Cal Crutchlow che potrebbe passare alla MotoGP. Ho comunque stilato una lista di piloti che corrono in Superbike e Supersport che potrebbero interessarci ma... non te la dirò, per ora".

Non è difficile pensare che oltre a Fabrizio di cui si è parlato, l'attenzione di Meregalli sia rivolta anche a Laverty e Lascorz, protagonisti della Supersport: "la politica della Yamaha in SBK è quella di crescere dei giovani che possano fare bene sia nella massima categoria che successivamente nella MotoGP".

Per la gara di Brno la moto sarà uguale, con la speranza che le prestazioni di Crutchlow a Imola con le gomme usate, si ripetano anche nella Repubblica Ceca.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti