Tu sei qui

News Prodotto, Pedrosa "profeta in patria"

Il catalano domina il warm up, ma Stoner e Lorenzo sono vicini

Dani Pedrosa sembra aver trovato il bandolo della matassa, almeno per il warm up. Il catalano, però, scatterà sempre dalla seconda fila e girare più forte di tutti (1.42.864) adesso serve a poco.

Lo sanno bene Stoner e Lorenzo che sono proprio dietro al pilota di Barcellona. Casey ha dimostrato in questa sessione pre gara di avere un buon passo, costante e veloce. Lorenzo è sembrato più conservativo. Rischiare una caduta prima della gara con condizioni meteo variate dalla pioggia caduta questa notte non serve a nulla e Jorge appare concentrato.

Quarto tempo per Andrea Dovizioso che porta la sua Honda ufficiale dove deve stare, tra le ufficiali. Poi Aleix Espargarò con la Ducati "B" della Pramac. Il pilota di Granollers ha però chiuso il turno pre gara con un caduta, decisamente non necessaria.

Sesto Alvaro Bautista con la Suzuki, che almeno al Montmelò trova un po' d'orgoglio nazionale. Se Alvaro va bene qui perchè non dovrebbe farlo anche da altre parti.

Hayden fatica un po', suo il settimo tempo, mentre Spies è nono e Simoncelli è decimo davanti a De Puniet, Melandri e Capirossi.

Ultimo e penultimo, come al solito, gli inguardabili collaudatori giapponesi, Akiyoshi e Yoshikawa.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti