Tu sei qui

News Prodotto, JIR-Pasini: addio. C'è Teshima

Rottura tra pilota e team. Il giapponese sostituto provvisiorio

Si chiude la pagina in comune tra Mattia Pasini ed il team JIR. Le parti si separano; il rapporto stava vivendo una fase complicata già da qualche tempo; oggi, la risoluzione del legame.

Accanto a Simone Corsi, il team di Luca Montiron schiererà nel GP di Catalunya il giapponese Yosuke Teshima, 27 anni, test rider della TSR, azienda nipponica che produce il telaio utilizzato da JIR nel campionato Moto2. L'anno scorso ha vinto nel proprio paese il campionato nazionale 600cc.Teshima era già stato contattato per effettuar un test, sul nuovissimo circuito di Aragon, il 6 e 7 luglio prossimi. Obiettivo: raccogliere dati sul tracciato, ma anche sul telaio. Montiron ha anticipato i tempi, chiedendogli di essere presente già qui in Catalunya.

La soluzione è provvisoria; la squadra si propone di schierare, già al Sachsenring (prossimo appuntamento delle Moto2 che, come noto, non si trasferirà a Laguna Seca) il pilota che dovrebbe far parte dell'organico per il resto dell'anno. Montiron non fa nomi; lascia però intendere che le preferenze vanno ad un giovane.

Ed è un bel sasso gettato nello stagno; chi non è contento della propria condizione sa, oggi, che dal GP di Germania è disponibile il sellino accanto a quello di Corsi. Ed è un momento nel quale, indipendentemente da questa vicenda, alcuni nodi stanno venendo al pettine.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti