Tu sei qui

SBK: Non solo per "vecchietti"

Sul podio di gara 1 a Misano i primi tre avevano in totale 114 anni

Carlos Checa, secondo classificato in gara 1 a Misano era sorpreso "Era incredibile essere il più giovane sul podio!". Infatti lo spagnolo con i suoi 37 anni aveva due anni in meno di Max Biaggi - che ha compiuto 39 anni proprio il 26 giugno) e uno rispetto a Troy Corser, che compirà 39 anni a novembre.

Questo vuol dire che la Superbike è una classe per "vecchietti"? Certamente no, visto che sul podio di gara 2 sono saliti, insieme a Biaggi, il ventisettenne Leon Haslam e il venticinquenne Michel Fabrizio.

Escludendo la wild card Giovanni Sandi (20 anni) il più giovane "permanent" in pista a Misano era Jonathan Rea, 23 anni compiuti il 2 febbraio.

Non facciamo nessuna rivelazione se diciamo che la classe non è acqua e, quindi, non evapora con il tempo che passa e che alcuni piloti sono un po' come il whisky o il cognac, con il tempo... migliorano.

Se parliamo di piloti maturi, quindi, non ci meravigliano le prestazioni di Max Biaggi (quattro volte mondiale della 250 GP), oppure di Carlos Checa, Troy Corser (due volte mondiale della Superbike) e Nori Haga.

In mezzo a loro ci sono oltre ai già citati Fabrizio (primo in gara 1 a Kyalami) e Rea (vincitore due volte ad Assen), anche il ventitreenne Leon Camier (nono nel mondiale), il ventiquattrenne Cal Cructhlow (tre superpole quest'anno), il ventiseienne Luca Scassa.

In passato, i campioni del mondo della Superbike sono stati in prevalenza giovani, vale a dire "under 30" (in dodici casi su 22 edizioni) con James Toseland che vinse il titolo nel 2004 a 24 anni, uno in meno di Troy Corser - quando vinse nel 1996 il suo primo titolo a 25 anni non ancora compiuti - di Ben Spies. Fred Merkel, primo campione del mondo della storia della Superbike, aveva 26 anni quando conquistò il primo titolo, la stessa età di Colin Edwards che si impose nel 2000.

Ma ci sono stati anche "vecchietti" terribili come Troy Bayliss che divenne campione del mondo per la prima volta nel 2001, a 32 anni, uno in meno di Raymond Roche che conquistò il titolo nel 1990.

Insomma, il titolo della Superbike non è una questione di età ma di... manico e questa è una regola che vale per tutto il motociclismo.


L'ETA' DEI CAMPIONI DEL MONDO

2004 J. TOSELAND (Ducati) - 24 anni

1996 T. CORSER (Ducati) - 25 anni (non compiuti)

2009 B. SPIES (Yamaha) - 25 anni

1988 F. MERKEL (Honda) - 26 anni

2000 C. EDWARDS (Honda) - 26 anni

1989 F. MERKEL (Honda)  - 27 anni

2007 J. TOSELAND (Honda) - 27 anni

2002 C. EDWARDS (Honda) - 28 anni

1994 C. FOGARTY (Ducati) - 28 anni

1993 S. RUSSELL (Kawasaki) - 29 anni (non compiuti)

1995 C. FOGARTY (Ducati) - 29 anni

1997 J. KOCINSKI (Honda)  - 29 anni

2003 N. HODGSON (Ducati) - 30 anni (non compiuti)

1991 D. POLEN (Ducati) - 31 anni

1992 D. POLEN (Ducati) - 32 anni

1998 C. FOGARTY (Ducati) - 32 anni

2001 T. BAYLISS (Ducati) - 32 anni

1990 R. ROCHE (Ducati) - 33 anni

1999 C. FOGARTY (Ducati) - 33 anni

2005 T. CORSER (Suzuki) - 34 anni (non compiuti)

2006 T. BAYLISS (Ducati) - 37 anni

2008 T. BAYLISS (Ducati) - 38 anni

Articoli che potrebbero interessarti