Tu sei qui

News Prodotto, Max Biaggi, caccia al mondiale SBK

Potrebbe arrivare il primo titolo piloti italiano, grazie al "Corsaro"

Non vuole parlare ancora di mondiale ma anche a Misano, Max Biaggi ha dimostrato di essere in grande forma. Considerando che la prossima prova della Superbike è a Brno l'11 luglio c'è da ipotizzare che il suo attuale vantaggio sugli altri piloti sia destinato ad aumentare. E questo potrebbe ancora di più creare le condizioni perché un italiano - e che italiano!... - possa conquistare il titolo mondiale piloti, finora appannaggio di anglofoni (americani, inglesi ed australiani) con la sola eccezione del francese Raymond Roche.

Il ruolo di marcia del romano è impressionante: quest'anno ha vinto già otto volte, conquistando 307 punti, trentasette in più del suo primo inseguitore, Leon Haslam. Dopo la gara di Misano del 2009, il pilota italiano aveva al suo attivo 135 punti.

Un primato, intanto, Max lo ha già conquistato, diventando l'italiano ad aver realizzato più doppiette nella storia della Superbike, quattro contro le tre di Falappa e Pirovano e le singole di Chili, Lucchiari e Tardozzi.

Sempre in tema di vittorie, Biaggi sta avvicinandosi con le dodici sinora ottenute - su un totale personale di 54 conquistate in tre classi 250, 500/MotoGP e Superbike - alle 17 di Piefrancesco Chili e le 16 di Giancarlo Falappa che lo precedono nella graduatoria degli italiani più vittoriosi nel mondiale delle "derivate". Alle spalle di Max troviamo Fabrizio Pirovano con 10, Davide Tardozzi con 5, Michel Fabrizio con 4, Lanzi con 3, Lucchiari e Lucchinelli con 2.


Superfluo, ricordare che il "Corsaro" ha al suo attivo quattro titoli mondiali nella 250 GP.

La prestazione del pilota dell'Aprilia Alitalia è la migliore di tutti i tempi per un italiano. In passato, infatti, nessun pilota di casa nostra aveva guidato la classifica mondiale, salvo per una gara Lucchinelli, dopo aver vinto il primo round assoluto della storia della Superbike nel 1988. L'ex crossista Fabrizio Pirovano per due volte ha concluso al secondo posto nel 1988 alle spalle di Fred Merkel e nel 1990 dietro Raymond Roche. Il lombardo nel primo mondiale lottò per il titolo contro l'americano e Davide Tardozzi (Bimota) ma da allora i nostri sono stati sempre "piazzati". Negli ultimi anni i migliori risultati sono venuti da Max Biaggi, terzo nel 2007 e da Michel Fabrizio, terzo nel 2009.

Se le premesse si concretizzeranno, potrebbe arrivare anche la prima accoppiata tutta italiana, pilota e moto. Sinora la Ducati - che ha al suo attivo 296 vittorie - ha conquistato 13 titoli Piloti (con francesi, inglesi, australiani e americani) e 16  Marche, ma mai con un pilota italiano.

Oggi l'assenza di un titolo conquistato da pilota e moto italiani potrebbe essere colmata, grazie alla grande competitiva dell'Aprilia. La RSV4 R Factory è una vero missile e l'ingegner Gigi Dall'Igna e i suoi uomini hanno progettato la quattro cilindri di Noale pensando al top di gamma e ne hanno fatto prima di tutto una moto da corsa e poi una moto stradale, sia pure per appassionati. Dopo i primi risultati positivi - lo scorso anno Biaggi vinse a Brno dopo solo 10 gare e con un podio alla seconda uscita - non hanno mai smesso di lavorare per continuare a dare a Max un'arma vincente. E la dimostrazione di questo continuo lavoro è stata proprio la gara di Misano, fortemente voluta e ricercata con due sessioni di test su quello che era un circuito "ostico" per la quattro cilindri italiana.

Dopo la gara di Misano, l'Aprilia può vantare 17 vittorie al suo attivo, otto delle quali conquistate con la bicilindrica RSV intorno al 2000 e nove con la RSV 4 R, ma il bottino sembra destinato certamente ad aumentare.

I presupposti per il primo titolo, insomma ci sono tutti ma per scaramanzia facciamo tutti finta di non pensarci, almeno fino alla prossima doppietta...

TITOLI PILOTI
DUCATI: 13
1990 R. ROCHE (Ducati)
1991 D. POLEN (Ducati)
1992 D. POLEN (Ducati)
1994 C. FOGARTY (Ducati)
1995 C. FOGARTY (Ducati)
1996 T. CORSER (Ducati)
1998 C. FOGARTY (Ducati)
1999 C. FOGARTY (Ducati)
2001 T. BAYLISS (Ducati)
2003 N. HODGSON (Ducati)
2004 J. TOSELAND (Ducati)
2006 T. BAYLISS (Ducati)
2008 T. BAYLISS (Ducati)

TITOLI MARCHE ITALIANE
DUCATI: 16
1991 DUCATI
1992 DUCATI
1993 DUCATI
1994 DUCATI
1995 DUCATI
1996 DUCATI
1998 DUCATI
1999 DUCATI
2000 DUCATI
2001 DUCATI
2002 DUCATI
2003 DUCATI
2004 DUCATI
2006 DUCATI
2008 DUCATI
2009 DUCATI

VITTORIE PILOTI ITALIANI:
Piefrancesco Chili 17
Giancarlo Falappa 16
Max Biaggi 12
Fabrizio Pirovano 10
Davide Tardozzi 5
Michel Fabrizio 4
Lorenzo Lanzi 3
Mauro Lucchiari 2
Marco Lucchinelli 2

VITTORIE MARCHE ITALIANE:
DUCATI: 296
APRILIA: 17
BIMOTA: 11

 


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti