Tu sei qui

Biaggi: "Sarà una gara difficile"

Il "Corsaro" preoccupato per il passo di Corser ma soddisfatto della prima fila

E' molto concentrato ( e un po' affaticato per il caldo) Max Biaggi al termine della superpole che lo ha visto concludere con il secondo tempo. Non nasconde la sua preoccupazione per la gara che secondo il romano sarà piuttosto impegnativa.

"Qui a Misano è importante partire in prima fila -
ci ha detto Biaggi - perché su questo circuito è difficile superare e non voglio trovarmi nel gruppo. Troy ha un ottimo passo, e quindi, non è il caso di farlo andare via. Mi aspetta un compito difficile".

Sei deluso per la pole mancata?
"Non particolarmente. Abbiamo lavorato su due diverse soluzioni una delle quali non si è rivelata soddisfacente. So che domani sarà una gara difficile perché siamo molto vicini e non sarà solo Corser a puntare alla vittoria".

Sorpreso di vedere Leon Haslam così indietro?
"Ma non direi che sla così indietro: se fosse stato oltre la seconda fila avrei pensato a qualche problema serio ma il settimo tempo non è così male. Vedrete che domani sarà lì".

Come mai i tempi sono stati superiori a quelli dei test.

"E' stata asfaltata una curva e la pista era sporca e soprattutto poco gommata. Non è stata una scelta molto valida perché abbiamo trovato la pista in condizioni molto diverse da quelle dei test della settimana scorsa. E poi non so chi sapesse di questi lavori"

Un pronostico per domani?
"E' difficile veramente perché siamo come al solito tutti vicini. Corser comunque mi sembra il più a posto con la sua moto che è la più a posto, mi sembra. La BMW è equilibrata  e il tempo gli è venuto con grande facilità".

Correrai con un occhio alla classifica del mondiale?

"No, quando sono in moto non faccio mai tanti calcoli. Penso soltanto alla vittoria e domani farò lo stesso".

Articoli che potrebbero interessarti