Tu sei qui

Melandri ok. Ma domani non correrà

AUDIO Erano solo segni di vecchie fratture, ma gli hanno vietato il GP

Melandri ok. Ma domani non correrà

Il referto medico è favorevole ma domani Marco Melandri in pista non ci sarà. Gli esami clinici hanno rivelato che le sospette fratture che in clinica mobile avevano temuto erano in realtà espressione di vecchi traumi. Come ha poi confermato anche lo stesso Marco (e lo potete ascoltare nell'audio): “Sono caduto sulla stessa spalla che già mi ero lesionato e che, per fortuna, ha tenuto”.

Per qualche momento, uscito dall'ospedale, dopo aver capito che le cose, tutto sommato, erano andate per il meglio, Marco ha pensato di poter prendere parte al TT, domani. I responsabili medici hanno però tagliato corto: gli hanno anticipato il loro no. Così il pilota di Ravenna è tornato in Clinica Mobile, ma solo per iniziare già oggi la preparazione in vista del rientro, tra una settimana, a Barcellona.

“Mi dispiace molto per oggi” ha detto Marco. “Tutto andava bene, avevo un ottimo feeling con la moto... “ Poi è uscito e si è accorto che la traiettoria che stava prendendo lo avrebbe sì riportato in pista, ma tagliandola. Per evitare una manovra che avrebbe potuto anche rivelarsi rischiosa, Melandri ha cercato di cambiare linea. Ha perso aderenza sull'erba e, quando ha incontrato la striscia di asfalto di una via di fuga (tracciata per la vecchia variante) è caduto a terra per effetto di un vero e proprio high-side.

{mp3}06GP_TTASSEN/melandri{/mp3}

Articoli che potrebbero interessarti