Tu sei qui

News Prodotto, Moto2: Iannone, un cannone!

Il pilota del team SpeedUP in pole davanti a Wilairot, causa dell'incidente di Debon

Il turno di qualifiche della Moto2 è stato interrotto a 23 minuti dalla fine per una scivolata di Gabor Talmacsi. La moto del pilota del Team Speed Up ha lasciato olio in pista e ha costretto la Direzione Gara a esporre bandiera rossa.

Il turno è ripreso dopo pochi minuti e si è concluso assegnando al nostro Andrea Iannone (l'altro pilota Speed Up) la pole position: ottimo week end quindi per il pilota di Vasto che, reduce da una doppia caduta durante il fine settimana di Silverstone, sembra aver recuperato il suo smalto.

Secondo posto per il tailandese Wilairot che proprio all'ultimo giro, ha scalzato il posto che per tutto il turno era stato appannaggio di Alex Debon: lo spagnolo,  al terzo giro (su tre in totale) ha impattato contro Wilairot che, in uscita di curva, era rimasto in traiettoria nonostante guidasse a sessanta all'ora. Il risultato, per lo spagnolo, è stato la frattura della clavicola destra e una contusione al secondo metacarpo della mano sinistra , con la quale ha colpito Wilairot durante l'impatto. Debon, naturalmente, non sarà al via sullo schieramento di domani.

Quarto posto per Shoya Tomizawa, tornato in pista dopo la caduta di questa mattina: il giapponese è determinato a giocarsi la gara olandese mettendosi alle spalle Toni Elias e accorciare il gap che li separa nella classifica del mondo.

Lo spagnolo ha chiuso il turno di qualifiche in sesta posizione.

Così gli italiani: 9° Corti, 14° rolfo, 15° Pasini, 19° Corsi (caduto a fine turno),

26° de Angelis, 27° De Rosa, 31° Canepa.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti