Tu sei qui

News Prodotto, Lorenzo: migliore nelle 2e libere

Solo 15 piloti in pista, senza Melandri

Il secondo turno di prove libere della MotoGP si è svolto in un clima primaverile   sotto il sole ma con temperature all'asfalto inferiori rispetto a quelle di ieri. Nel primo turno di libere quasi tutti i piloti erano infatti scesi in pista con gomme dure, mentre oggi hanno optato per gomme “morbide”.

Sedici piloti in pista con il giapponese Akiyoshi Kousuke in sostituzione dell'infortunato Hiroshi Aoyama: il pilota del team Interwetten Honda MotoGP si era infatti infortunato nel week end inglese a Silverstone e sarà fuori dai giochi per almeno tre mesi. Ieri gomme dure per quasi tutti i piloti, oggi invece si è provato con gomme morbide.

E' stato ancora una volta appannaggio di Jorge Lorenzo il miglior tempo nel secondo turno di prove libere (1.34.769) ad Assen. Lo spagnolo, che per tutto il turno ha inseguito il “tempazo” di Stoner, è riuscito a spuntarla nel suo ultimo giro, il 27°, concludendo il turno di prove senza benzina.

Casey Stoner si è subito messo in luce girando sul '35 basso: incredibili traiettorie con tagli di curva hanno reso il suo secondo turno di prove libere particolarmente spettacolare. Turno chiuso con un'imprendibile prima posizione (1.35.088) che lo proietta verso un turno di qualifiche che si preannuncia positivo.

Dani Pedrosa ha concluso il secondo di libere in terza posizione (1.35.451): buona la messa a punto della Honda dello spagnolo che però presenta ancora qualche pecca in velocità.

Inizio difficile per il texano Ben Spies, che ha esordito a inizio turno con una scivolata. Nessuna conseguenza fisica per Texas Terror che, rientrato ai box, è salito in sella alla seconda moto piazzandosi alla fine  in quarta posizione (1.35.518).

Problemi per Nicky Hayden. Il pilota Ducati ufficiale continua a crescere in sella alla sua Desmosedici ma, al sedicesimo giro, la sua Rossa ha emesso una fumata bianca dagli scarichi e il ragazzo del Kentucky è stato costretto a rientrare ai box. Al 24° giro, mentre era in 4a posizione e stava spingendo, è finito rovinosamente sulla ghiaia senza riportare conseguenze fisiche e concludendo il turno due minuti in anticipo. L'americano chiude comunque con un ottimo 5° tempo (1.35.576), lasciando però un gran lavoro ai suoi meccanici, che dovranno riparargli entrambe le moto.

Randy De Puniet va a chiudere in sesta posizione chiudendo così la seconda fila provvisoria dello schieramento. Il francese dalla guida particolarmente aggressiva, si ha preso molti rischi con una Honda che non ha prillato in stabilità.

Dopo l'ottava posizione dello spagnolo Espargaro, buona il nono tempo per Marco Simoncelli il pilota del Team Gresini sta vivendo un momento positivo e si sente sempre più a suo agio sulla Honda della classe regina. 1.35.965 la sua migliore performance di oggi.

Prosegue verso la soluzione dei problemi Loris Capirossi in sella alla sua Suzuki con un decimo tempo mentre sotto tono l'altro texano del Team Tech3: Colin Edwards infatti si è piazzato solo in 11a posizione, ci auguriamo che in questo risultato non ci sia di mezzo il buon andamento del suo compagno di squadra.

Melandri è stato vittima di una brutto highside mentre stava spingendo la  Honda al suo sesto giro (1.36.297): in un dritto durante il quale stava arrivando velocissimo, nel tentativo di rallentare la sua Honda in una via di fuga è stato lanciato in aria; la dinamica gli ha procurato una lussazione della spalla sinistra ed è uscita dalla sua sede ma il Dottor Costa è riuscito all'istante a ridurre la lussazione riportando la spalla del pilota nella sua sede; la spalla era già stata operata per una lussazione anteriore ma nell'incidente di oggi è uscita posteriormente. Dalla Clinica Mobile hanno comunicato che Marco non potrà partecipare a questo gran premio e, vista la vicinanza in calendario, è in dubbio anche la sua presenza al GP di Catalunya, il prossimo fine settimana.

A concludere la classifica provvisoria: 13° Barbera, 14° Kallio, 15° Bautista e 16° Akiyoshi (a 4,610 secondi).

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti