Tu sei qui

News Prodotto, Moto2: Prima Pole per Corti

Due i piloti Forward davanti a tutti, c'è anche Cluzel, second. Bene Baldolini

Turno di qualifiche asciutto sotto un cielo a tratti plumbeo per i piloti della Moto2, caratterizzato però dalla cancellazione – da parte della Race Direction – di diversi giri veloci, per effetto della nuova nota relativa al transito sulla via di fuga della curva 5.

Spettacolare pole position di Claudio Corti, che se l'aggiudica all'unanimità. Il pilota lombardo del Team Forward Racing è apparso in gran spolvero e così anche la sua Suter, che da questo GP monta sulla carena il nuovo importante sponsor “Categoria”, produttore di sigarette elettroniche e non solo. Poco fumo e tanto arrosto anche per il compagno di squadra Jules Cluzel: il francese va a piantonare la seconda casella della griglia di partenza con un ottimo 2,10,037, (a quasi mezzo secondo da Corti).

Chiuderanno la prima fila il tedesco Stefan Bradl (2,10,413) davanti al colombiano Yonny Hernandez (2,10,475). Davvero ottima la settima posizione di Alex Baldolini, il pilota del Carretta Technology Race Dept. conferma la sua costanza in pista. Undicesimo posto per Shoya Tomizawa: il giapponese, velocissimo nel primo turno di prove libere sul bagnato, ha accusato la scivolata nel turno di questa mattina e partirà così dalla terza fila mentre il suo avversario Toni Elias, leader della classifica mondiale, partirà solamente in 19a posizione (il ritardo dalla testa è di 1,426 secondi).

Male gli italiani: 16° Simone Corsi (a 1,197 secondi), 17° Andrea Iannone, che ha buttato alle ortiche il turno della mattina con due cadute; 22a posizione per Mattia Pasini, 27° Canepa, 28° Rolfo e 36° Raffaele de Rosa, che ha esordito con una brutta caduta, vanificando il turno di qualifiche.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti