Tu sei qui

SBK: via libera al nuovo motore Aprilia

Dall'Igna: "la cascata di ingranaggi è un rispamio: raddoppierò il chilometraggio"

Dopo poche settimane di attese è stato dato il permesso al team Aprilia di Max Biaggi e Leon Camier  di utilizzare il nuovo motore della RSV-4 con cascata di ingranaggi.


Il nuovo propulsore era stato utilizzato in prova nel GP inaugurale di Phillip Island, ma un po' per il montare della polemica, ed un po' perché la sua resa era ancora da verificare, non era stato utilizzato nella gara successiva, a Portimao, in Portogallo.


Non c'è ancora una conferma ufficiale, ma ora sembra che  la Commissione SBK abbia dato il via libera alla casa veneta, che però probabilmente lo utilizzerà dopo il GP di  Salt Lake City, alla fine di maggio.

 

"Per me le regole sono chiare, ma evidentemente non sono scritte nel modo giusto, così sono stati chiesti chiarimenti - ha spiegato l'ingegner Luigi Dall'Igna - il nostro carter è stato progettato per accettare questo sistema, in modo per noi è semplice ed economico. Alla fine si tratta solo di un risparmio di costi perché la vita del propulsore aumenta moltissimo. Attualmente  la testata va sostituita a 900 chilometri, con il nuovo sistema conto di raddoppiare il chilometraggi".

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti