web counter
Giovedì 23 Ottobre 2014
Italian English

QAT

AME

ARG

SPA

FRA
ITA

CAT

NED

GER
INP

CZE

GBR

RSM

ARA

JPN

AUS

MAL

VAL

AUS

ARA

NED

ITA

GBR

MAL
ITA

POR

USA

SPA

FRA

QAT

Stampa

Hayden: Rossi, grazie per la fiducia

Venerdì 13 Luglio 2012 17:07 di Luca Semprini - News

Nicky Hayden - GPOne.comNon sarà tutto oro quel che luccica, ma il 3º posto di Hayden nelle prove libere del Mugello lascia ben sperare in vista delle qualifiche di domani, soprattutto tenendo in considerazione il distacco – soli 81 centesimi – accusato da 'Kentucky Kid' nei confronti di Jorge Lorenzo. A preoccupare l'americano c'è però la consapevolezza di aver realizzato il proprio miglior giro con gomma morbida al posteriore, un'opzione difficilmente praticabile sulla lunga distanza.

"Ho provato la soft solo nel pomeriggio: è perfetta per le qualifiche, ma quasi sicuramente non la useremo in gara – ha detto Hayden, che ha chiuso la giornata con un 1'48.157 – Questa mattina montato esclusivamente la dura, facendo 14 giri consecutivamente, ed il mio miglior giro è stato un 1'48.9, che non sarebbe male come passo di gara ma comunque non sufficiente per stare coi primi. Il Mugello è una pista tecnica, dove è difficile fare passi avanti per quanto riguarda i tempi sul giro".

Rispetto agli avversari, l'esercito in Rosso ha qualche giorno in più di esperienza sul circuito toscano, dove ha provato sia con i suoi piloti ufficiali a maggio che in altre occasioni con Battaini.

"È vero – ha ammesso – Il Mugello è certamente una pista che la Ducati conosce bene, ma questo non vuol dire che abbiamo assetti 'speciali' da sfruttare. Battaini gira su tempi di 3/4 secondi più alti dei nostri, quindi non possiamo trarre indicazioni dal lavoro che ha fatto. Poi gli ingegneri rischiano di andare in confusione perché abbiamo provato così tante cose diverse qui. Una cosa però sulla quale siamo molto esperti e che potrebbe aiutarci in gara è il consumo di benzina".

L'americano avrà una motivazione ulteriore per la gara di domenica vista la possibilità di dimostrare nuovamente il proprio valore ai vertici Audi, presenti sul circuito toscano. Alla quarta stagione con la Rossa, Hayden non ha ancora ufficializzato la propria sistemazione per il prossimo anno ed è pressato da Cal Crutchlow, pilota gradito ad alcuni tecnici di Borgo Panigale. Ad aiutarlo potrebbe essere proprio Valentino Rossi che, nonostante abbia dichiarato di non avere preferenze sul compagno di squadra, ha riconosciuto pubblicamente l'impegno di Hayden.

"Con Valentino ho un ottimo rapporto. Abbiamo diviso il box Ducati per due anni, ed è un bell'attestato di stima il fatto che spesso venga da me a confrontarsi. Procediamo nella stessa direzione ed è bello avere il suo appoggio, ma sfortunatamente non è lui a distribuire i contratti. Ho parlato ulteriormente con Del Torchio, ma ancora non ci sono state negoziazioni formali".